Dalla legge di Bilancio un aiuto in più per le cure degli animali


Aumentano di 50 Euro le spese veterinarie annue complessive detraibili per la cura dei cani, dei gatti e più in generale per gli animali da compagnia.
Con decorrenza dal 1.01.2021 la legge di Bilancio 2021 (art. 1, cc. 333) ha portato a 550 Euro (50 Euro in più rispetto ai previgenti 500 euro) la spesa massima detraibile dall'Irpef delle persone fisiche per gli animali da compagnia. L'aumento del limite massimo di detraibilità delle spese veterinarie non era inserito nella prima stesura della legge di Bilancio; è stato un emendamento ad hoc, introdotto durante i lavori parlamentari di approvazione della Manovra per il 2021, a disporre la modifica all'art. 15, c. 1, lett. c-bis) del Tuir. Per le spese veterinarie sostenute dal 1.01.2021, per la cura di animali legalmente detenuti a scopo di compagnia o per la pratica sportiva, spetta una detrazione dall'imposta lorda, pari al 19%, fino all'importo massimo di 550 euro, limitatamente alla parte che eccede 129,11 euro (c.d. franchigia).
Nelle sue linee generali, rimaste invariate, la detrazione fa riferimento alle spese sostenute per le prestazioni professionali dei medici veterinari, agli importi corrisposti per l'acquisto dei medicinali, nonché alle spese per analisi di laboratorio e interventi presso cliniche veterinarie.
Per le spese per l'acquisto dei medicinali destinati alla cura degli animali domestici, è bene ricordare che per effetto della L. 296/2006, che ha introdotto nuovi obblighi in materia di certificazione delle spese sanitarie relative all'acquisto di medicinali, grazie ai chiarimenti contenuti nella risoluzione n. 24/E/2017 anche per gli acquisti di medicinali veterinari, non è più necessario conservare la relativa prescrizione del medico veterinario. Su tale questione è bene però ricordare che lo scontrino deve riportare, oltre al codice fiscale del soggetto che ha sostenuto la spesa, anche la natura, la qualità e la quantità dei medicinali acquistati.
Lo scontrino dovrà anche attestare la qualità di farmaco veterinario oggetto dell'acquisto, tramite il codice di autorizzazione in commercio del farmaco stesso (risoluzione n. 218/E/2019 e circolare n. 40/E/2009).
Possono avvalersi della detrazione per le spese sanitarie i soggetti che hanno che hanno sostenuto la spesa, anche se non sono i proprietari dell'animale. La detrazione è anche indipendente dal numero di animali posseduti dal soggetto, come recentemente chiarito dalla circolare n. 19/E/2020 dell'Agenzia delle Entrate. Il soggetto che sostiene la spesa deve però ricordarsi che per effetto dell'art. 1, c. 679 L.160/2019, anche per le spese veterinarie è previsto l'obbligo del pagamento con mezzi di pagamento tracciabili, pena la perdita del diritto alla detrazione fiscale.
Per quanto riguarda la tipologia di animali ammessi alla detrazione Irpef del 19%, il D.M. 6.06.2001, n.289 ha stabilito che non sono detraibili le spese veterinarie sostenute per la cura di animali destinati all'allevamento, alla riproduzione o al consumo alimentare e per gli animali di qualunque specie allevati o detenuti nell'esercizio di attività commerciali o agricole né, tantomeno, per quelle sostenute in relazione ad animali utilizzati per attività illecite.



IMPOSTE E TASSE

Nuovo contributo a fondo perduto: istanza entro il 15.01.2021

05/01/2021


Si riassumono condizioni, requisiti e caratteristiche della misura introdotta inizialmente dal Decreto Rilancio (allargata più volte a nuovi soggetti) per aiutare imprese e professionisti colpiti dalle restrizioni Covid-19.

Fondo perduto | Contributo fondo perduto | Decreto Ristori



IMPOSTE E TASSE

Forfettari 2021, accesso al regime e verifiche di inizio anno

08/01/2021


Vademecum per l’usuale controllo dei requisiti e delle cause di esclusione.

Srl | Fattura elettronica | Regime forfetario | Criterio di cassa | Causa di esclusione | Società di persone



IMPOSTE E TASSE

Prepararsi alle novità fiscali 2021 in agricoltura

13/01/2021


Via la prima rata Imu per agriturismi, proroga della Cig agricola, sospensione dei versamenti contributivi e altre modifiche apportate dalla legge di Bilancio 2021 e dal Milleproroghe.

Agricoltura | Credito d’imposta | Percentuale di compensazione | Agriturismo | Acconto Imu | Cereale | Proroga versamento | Cisoa | Legge di Bilancio 2021



GESTIONE D’IMPRESA

Sospensione rate prima casa su mutui fino a € 250.000

12/01/2021


Proroga al 9.04.2022 del termine per avvalersi della moratoria. Sconto del 50% sulle riduzioni dei canoni di locazione.

Prima casa | Sospensione | Fondo di garanzia | Mutuo prima casa



IMPOSTE E TASSE

Revisione, patente, bollo auto: le scadenze 2021

11/01/2021


A differenza di quanto accaduto per il 2020, ancora non è stato deciso nessun rinvio per gli adempimenti in calendario.

Patente | Bollo auto | Carta di circolazione | Revisione auto | Foglio rosa



IMPOSTE E TASSE

Fattura elettronica, le conseguenze della legge di Bilancio 2021

08/01/2021


Preoccupa l’abrogazione dal 2022 dell’esterometro che concede tempi troppo stretti per gestire il reverse charge elettronico; molto positiva, invece, l’implementazione della piattaforma per il baratto dei crediti e debiti commerciali.

Reverse charge | Fattura elettronica | Esterometro | Legge di Bilancio 2021 | Baratto finanziario



IMPOSTE E TASSE

Ristori e dintorni, trovare una rotta

07/01/2021


Slalom gigante per i contributi a fondo perduto tra il Decreto Rilancio e le norme d’emergenza che si sono succedute e stratificate.

Fondo perduto | Decreto rilancio | Contributo fondo perduto | Decreto Ristori



IMPOSTE E TASSE

Credito da locazioni 2021

19/01/2021


Prolungata la misura che però diventa fruibile solo per alcune tipologie di attività.

Credito d’imposta | Covid-19 | Credito d’imposta locazione | Legge di Bilancio 2021



LAVORO

Committenti Gestione Separata, in arrivo lettere di accertamento

19/01/2021


L’Inps, con il messaggio 5044/2020, ha chiarito che sono state completate le operazioni di incrocio dei dati tra il flusso Uniemens e i modelli 770/2015.

Accertamento | Gestione separata | 770 | Uniemens



IMPOSTE E TASSE

Meccanismo della precompilata Iva dal 1.01.2021

08/01/2021


La nuova area riservata con le fatture emesse e ricevute e dal 15.02 la bozza della 1^ liquidazione mensile: come procedere all’integrazione dei dati e altri aspetti operativi.

Fattura elettronica | Registro IVA | Integrazione fattura | Corrispettivo telematico | Sistema di Interscambio | SDI | Intermediario abilitato | Dichiarazione Iva precompilata | Liquidazione periodica Iva



IMPOSTE E TASSE

La Manovra 2021 per le reti d’impresa agricole-agroalimentari

11/01/2021


Per potenziare il commercio elettronico e la vendita a distanza all’estero, la legge di Bilancio prevede la riproposizione 2021-2023 del credito d’imposta a sostegno del Made in Italy (D.L. 91/2014).

Estero | Agricoltura | Credito d’imposta | Rete | Contratto di rete | Agroalimentare | Legge di Bilancio 2021



IMPOSTE E TASSE

Rateizzazione contributi Inps sospesi

15/01/2021


I messaggi 102 e 103 forniscono le indicazioni per il versamento del restante 50%, senza sanzioni e interessi.

Imprenditore agricolo | Coltivatore diretto | Cassetto previdenziale | Contributo Inps | Decreto Cura Italia | Decreto Agosto