Certificazioni Uniche 2022 nelle operazioni straordinarie


La redazione delle CU nelle operazioni straordinarie che implicano la prosecuzione dell’attività o meno. Fusione, scissione totale, cessione e conferimento, le prime; liquidazione, fallimento le seconde.
Per quanto riguarda la redazione della Certificazione Unica nel caso di operazioni societarie che determinano l’estinzione del sostituto d’imposta occorre distinguere tra:

  • operazioni che non portano alla prosecuzione dell’attività;
  • operazioni che portano alla prosecuzione dell’attività.

Le prime sono la liquidazione (compresa la liquidazione coatta amministrativa) e il fallimento. In questi casi le CU/2022 devono essere presentate dal liquidatore, curatore fallimentare, commissario liquidatore. Nel frontespizio nei “Dati relativi al sostituto” si indicheranno i dati del soggetto estinto, mentre nei “Dati relativi al rappresentante firmatario della dichiarazione” si indicheranno i dati del liquidatore/curatore fallimentare/commissario liquidatore.

Le operazioni che invece implicano la prosecuzione dell’attività da parte di un altro soggetto sono: fusione (anche per incorporazione), scissione totale, scioglimento della società e prosecuzione dell’attività da parte della ditta individuale di uno dei soci e cessione o conferimento della ditta individuale in una Snc o Srl. In merito a queste operazioni, se l’estinzione del sostituto è avvenuta nel 2021 o nel 2022 prima dell’invio della CU, il soggetto che succede nei rapporti deve:

  • consegnare le CU entro i termini (per il lavoro autonomo: il 31.10.2022);
  • inviare le CU nei termini.

Nel frontespizio nei “Dati relativi al sostituto” si inseriranno i dati relativi al sostituto subentrante che invia la CU. Il codice fiscale del soggetto estinto andrà indicato nella CU nella sezione “Casi particolari di operazioni straordinarie” nel campo 71.
Può capitare, per esempio nel conferimento, di dover compilare alcune CU che hanno come sostituto già la società conferitaria, mentre altre che avevano come sostituto il soggetto conferente, ora estinto. In entrambi i casi il soggetto che spedisce la CU, ossia il sostituto, è la società conferitaria; tuttavia, nelle CU relative a fatture che erano intestate al soggetto estinto (il conferente) si dovrà indicare al campo 71 sopra citato il suo codice fiscale.
La redazione delle CU nelle operazioni straordinarie che implicano la prosecuzione dell’attività o meno. Fusione, scissione totale, cessione e conferimento, le prime; liquidazione, fallimento le seconde.