Corrispettivi telematici: nuove sanzioni per omissioni

Il decreto legislativo di riforma delle sanzioni tributarie approvato dal Consiglio dei Ministri ha riformulato le regole riguardanti errori o omissioni nei corrispettivi telematici, agendo sui Dlgs n 127/2015 e n 471/97. Tra le novità si evidenzia che, la sanzione per invio omesso è stata ridotta dal 90% al 70% dell’imposta relativa all’importo irregolare. Inoltre, vengono ridotte anche le sanzioni per: mancata emissione di scontrini, ricevute o documenti di trasporto, mancata emissione con importi inferiori…

Rottamazione quater: prossima scadenza 31 luglio

Per mantenere i benefici della Definizione agevolata introdotta dalla Legge n. 197/2022, sarà necessario effettuare il versamento della quinta rata entro il 31 luglio 2024. Si ricorda che la norma prevede al massimo la tolleranza di cinque giorni, per cui il pagamento è considerato tempestivo se effettuato entro lunedì 5 agosto 2024. In caso di mancato pagamento o se il pagamento avviene oltre il termine ultimo o per importi parziali, si perderanno i benefici della…

Composizione negoziata della crisi: istruzioni operative sulla scheda sintetica dell’esperto

Definiti i contenuti e le modalità di compilazione della scheda sintetica sul profilo professionale dell’esperto (CNDCEC – nota 10 giugno 2024) In attuazione delle previsioni di cui all’ art. 13, co. 5, DLgs 12 gennaio 2019 n. 14 , recante Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, il Decreto del Ministero della Giustizia del 21 marzo 2023 (sezione VI) disciplina i contenuti e le modalità di compilazione della scheda sintetica sul pro…

In G.U. il codice di condotta per i contribuenti aderenti al regime di adempimento collaborativo

Il codice di condotta viene sottoscritto tra Agenzia delle entrate e i contribuenti aderenti al regime di adempimento collaborativo contestualmente all’ammissione al regime (MEF – Decreto 29 aprile 2024, pubblicato nella G.U. 07 giugno 2024, n. 132) Il codice di condotta è finalizzato a indicare e definire gli impegni che reciprocamente assumono l’Agenzia delle entrate e i contribuenti aderenti al regime di adempimento collaborativo ( DLgs 5 agosto 2015 n. 128 ) Gli impegni reciprocamente assunti vincolano i soggetti a partire dal periodo d’i…

Adempimento collaborativo: novità in materia di interpello

Pubblicato, nella GU 07 giugno 2024, n. 132, il DM 20 maggio 2024 recante modifiche al decreto 15 giugno 2016 in materia di interpello per i contribuenti che aderiscono al regime dell’adempimento collaborativo Nei riguardi dei contribuenti in regime di adempimento collaborativo, l’Agenzia delle entrate, prima di notificare una risposta sfavorevole a un’istanza di interpello, ovvero prima di formalizzare qualsiasi altra posizione contraria a una comunicazione di rischio, invita il contribuente a un contra…

Bonus impianti di compostaggio fruibile interamente

I beneficiari del credito d’imposta impianti di compostaggio, relativo alle spese sostenute nel 2023, possono fruire dell’intero importo del credito richiesto (AdE – provvedimento 07 giugno 2024 n. 260004) L’ art. 1, co. da 831 a 834, L 30 dicembre 2021 n. 234 , ha previsto un credito d’imposta per le spese documentate, sostenute entro il 31 dicembre 2023, relative all’installazione e messa in funzione di impianti di compostaggio presso i centri agroalimentari presenti nelle regioni Campania, Molise,…

Commercialisti: proposte migliorative per i primi decreti correttivi della riforma fiscale

Il Consiglio Nazionale dei commercialisti, in vista dell’emanazione dei decreti correttivi della riforma fiscale, ha predisposto delle proposte migliorative sui decreti delegati relativi a adempimenti, concordato preventivo biennale e cooperative compliance (CNDCEC – comunicato 07 giugno 2024) In particolare, relativamente al concordato preventivo biennale, il Consiglio Nazionale dei commercialisti ha proposto una tassazione flat sul reddito incrementale che dovrà essere dichiarato per effetto dell’adesione al nuovo istituto. In materia di adempimento collaborativo, ha formulato un venta…

Rottamazione-quater: le prossime scadenze del 2024

Con la scadenza del termine di versamento della quarta rata (05 giugno 2024, incluso i 5 giorni di tolleranza), l’Agenzia delle Entrate-Riscossione ha ricordato ai contribuenti le prossime scadenze previste per l’anno 2024 (AER – comunicato 06 giugno 2024) Per mantenere i benefici della Rottamazione-quater è necessario effettuare il versamento della prossima rata, la quinta, entro il 31 luglio 2024. La norma prevede comunque una tolleranza di 5 giorni, per cui il pagamento è considerato tempestivo se effettuato entro lunedì 5 agosto 2024 L’ultima rat…

Indennità corrisposta quale risarcimento per la perdita di redditi di lavoro dipendente

I chiarimenti del Fisco sul trattamento fiscale da applicare all’indennità risarcitoria onnicomprensiva a favore di una lavoratrice (AdE – risposta 06 giugno 2024 n. 130) itoria onnicomprensiva a favore di una lavoratrice (AdE – r isposta 06 giugno 2024 n. 130) L’Istante, in qualità di sostituto d’imposta, chiede il corretto trattamento fiscale applicabile alla somma oggetto di indennità risarcitoria a favore di una lavoratrice a seguito di sentenza del tribunale che…

ANC: una riflessione condivisa sulla bozza di riforma della professione

I commercialisti trasmettono le proprie osservazioni sulla bozza di riforma dell’Ordinamento professionale, licenziata dal Consiglio Stesso (ANC – comunicato 06 giugno 2024) Il Presidente della categoria ritiene necessario il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati su un processo di riforma così importante, anzi, storico per la categoria, altrimenti la conseguenza sarà un ulteriore allontanamento delle realtà più periferiche della professione, per questo deve es…